6.2.1 – Aiuto all’avviamento d’impresa per attività extra agricole in zone rurali

banner misura 6


Data apertura: 21.10.2019 ore 8.00 – Data chiusura: 20.12.2019 ore 16.00

Obiettivo

Favorire la nascita di nuove imprese in ambito extra-agricolo per sostenere l’incremento dei posti di lavoro ed il mantenimento di un tessuto sociale attivo in aree a rischio di abbandono.

Beneficiari

Microimprese e piccole imprese nonché persone fisiche nelle zone rurali che, al momento della presentazione della domanda di aiuto, avviano un’attività extra agricola e che realizzano un piano di sviluppo aziendale (aree C e D).

Spese ammissibili

Trattandosi di un aiuto forfettario, non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dal beneficiario.

Condizioni di ammissibilità

Il beneficiario, per poter accedere all’aiuto, deve presentare un Piano di Sviluppo Aziendale di durata biennale dell’attività extra agricola da intraprendere e da realizzare nelle aree rurali (aree C e D) e non deve essere stato titolare/contitolare di impresa nei 12 mesi antecedenti la domanda di aiuto per lo stesso codice di attività.

Tipo di sostegno

Premio da erogarsi come pagamento forfettario in due rate, pari al 60% ed al 40% dell’importo totale concesso, in un periodo massimo di 24 mesi dalla data del provvedimento di concessione. Il pagamento dell’ultima rata è comunque subordinato alla completa e corretta realizzazione degli interventi previsti dal PSA entro i termini fissati. L’importo del sostegno è pari a € 40.000,00 calcolato sulla base del reddito medio annuo regionale moltiplicato per gli anni necessari alla realizzazione dell’intervento. L’aiuto è concesso in regime de minimis.

2 pensieri su “6.2.1 – Aiuto all’avviamento d’impresa per attività extra agricole in zone rurali

  1. Ratti Matteo dice:

    Buongiorno vivo a San giuseppe vesuviano, vorrei sapere se rientro nelle zone rurali (aree c d) e qualche delucidazione sulle attività extra agricole, un attività commerciale può essere tra queste?

    • wp_1542999 dice:

      Salve. San Giuseppe Vesuviano è tra i comuni del territorio del GAL Vesuvio Verde, e rientra nella macro-area C.
      Sono ammissibili le attività nell’ambito sociale, del turismo, del commercio, dell’artigianato e nell’ambito dei servizi.
      A partire da martedì 1° ottobre (fino alla data di chiusura dell’ultimo bando), dalle ore 9.30 alle 13.30, presso il MATT (Museo Arti territoriali Terzignesi) – Terzigno, sarà aperto lo sportello informativo allo scopo di fornire delucidazioni sui bandi.
      La invitiamo a venirci a trovare per ulteriori approfondimenti.
      Se intende partecipare, le consigliamo di presentare la domanda di partecipazione qualche giorno prima del termine ultimo del bando da lei scelto.
      La ringraziamo per aver contattato il GAL Vesuvio Verde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *